SEI QUI:

Bando

Ammissione a finanziamento di interventi per il pretrattamento, stoccaggio e riutilizzo delle acque reflue depurate

La Regione Puglia è da tempo impegnata, tra l'altro, nell'attvazione di tutte le iniziative, sia regolamentari che infrastrutturali, finalizzate al perseguimento delle pratiche irrigue per il riuso in agricoltura delle acque reflue provenienti  dai depuratori civili e gestiti dal Soggetto Gestore del Servizio Idrico Integrato — Acquedotto Pugliese spa, attraverso l'attuazione delle misure del Piano di Tutela delle Acque (PTA), finalizzate a garantire il raggiungimento o mantenimento degli obiettivi di qualità per i corpi idrici e per la tutela qualita va e quantitativa degli stessi, nonché attraverso le azioni già intraprese con la scorsa programmazione comunitaria 2007/2013 di cui alla DGR n. 1774/2011 nell'ambito del PO FESR 2007/2013 — Azione 2.1.2 in attuazione dell'intervenuto Regolamento Regionale n. 8 del 18.4.2012 recante "Norme e misure per il riutilizzo delle acque reflue depurate

Fonti

D.G.R n.2083 del 21.12.2016

2017-06-20 18:13:00.0