SEI QUI:

Bando

Interventi di riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera. Interventi cantierabili

La legge n. 190/2014 (Legge di stabilità 2015), comma 703, art. 1, contiene puntuali disposizioni riguardanti  le modalità di programmazione ed attuazione dei Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) per il periodo 2014 -2020. In materia di difesa del suolo, il DPCM del 28.05.2015 "Individuazione dei criteri e moda-lità per stabilire le priorità di attribuzione delle risorse agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico" ha definito regole uniformi per le proposte di interventi finalizzati  alla riduzione del rischio idrogeologico volte a concorrere all'assegnazione di  finanziamenti  a valere su risorse statali.
Con nota circolare della Sezione Difesa del Suolo e Rischio Sismico, prot. n. 3143 del 17.07.2015, inviata a tutti i Comuni della Puglia, ai Consorzi di Bonifica, alla Città Metropolitana di Bari ed alle Province pugliesi e, per conoscenza, alle Prefetture ed alle Autorità di Bacino competenti  sul territorio pugliese, è stato trasmesso il citato DPCM, al fine di farne conoscere i contenuti  agli Enti in indirizzo per la proposizione delle candidature di interventi  di mitigazione del rischio idrogeologico da far concorrere all'assegnazione di  finanziamenti  statali, secondo le disposizioni del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM ) e della Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche (di seguito Struttura di Missione), istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con DPCM del 27.5.2014.

Atto amministrativo

Clicca qui per scaricare

2017-06-20 11:26:00.0