SEI QUI:

Asse Prioritario V (OT V) 

Asse V (OT V): Adattamento al cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi

La strategia dell'Asse corrispondente all'OT V riguarda in primo luogo gli interventi di messa in sicurezza di quella parte del territorio connotato da fenomeni di rischio idraulico ed idrogeologico, così come di erosione delle coste (la fascia costiera si estende per circa 985 km ed è costituita per il 29% da spiagge sabbiose, per il 31% da coste rocciose basse, per il 22% da alte falesie, e per il 9% da tratti antropizzati; il fenomeno dell'erosione riguarda sia i tratti di costa alta aggredita dai moti ondosi che minacciano crolli delle falesie anche in aree urbanizzate, sia i tratti di costa sabbiosa interessati da arretramento costante della linea di battigia che danneggia anche le attività di balneazione e turistico-alberghiere).

In accordo con il nuovo Piano Paesaggistico Territoriale e con il Piano di Assetto Idrogeologico, nonché con l'Accordo di Programma per la mitigazione del rischio idrogeologico, la Regione interviene con il sostegno dell'Unione per ridurre la pericolosità del verificarsi di eventi dannosi, in particolare frane e alluvioni, attraverso il finanziamento degli interventi nelle aree che presentano i livelli di massimo rischio e per contrastare il fenomeno dell'erosione costiera, al fine di mettere in sicurezza e riqualificare il territorio. Una seconda macro tipologia di interventi riguarda la messa in sicurezza degli edifici collocati in aree a rischio sismico, anche in relazione agli edifici pubblici strategici destinati a centri funzionali ed operativi, così come lo sviluppo di sistemi di prevenzione sismica e delle calamità naturali.

OBIETTIVI SPECIFICI

RIDURRE IL RISCHIO IDROGEOLOGICO E DI EROSIONE COSTIERA (RA 5.1)
RIDURRE IL RISCHIO INCENDI E IL RISCHIO SISMICO SUL TERRITORIO REGIONALE (RA 5.3)

AZIONI

5.1 Interventi di riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera
5.2 Interventi per la riduzione del rischio incendi e del rischio sismico

Elenco Avvisi e Bandi

ultimo aggiornamento: mar, 07 marzo 2017 @ 10:03

Programmazione interventi in materia di Protezione Civile

Il Sistema regionale di protezione civile, come individuato dalla L.r. 7/2014, è composto dalla Regione Puglia – Servizio Protezione Civile, dalle Province e dai Comuni, ognuno dei quali ha compiti, funzioni e responsabilità specifiche sul territorio. Per l'espletamento delle attività di protezione civile, mediante la stipula di specifiche intese e/o convenzioni a titolo oneroso, e non, la Regione Puglia e gli altri enti locali si avvalgono della collaborazione di:

  • Prefetture
  • Corpo nazionale dei vigili del fuoco
  • Corpo forestale dello Stato
  • Corpo delle Capitanerie di porto
  • Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (ARIF)
  • Agenzia regionale per la prevenzione e l'ambiente (ARPA)
  • Organizzazioni di volontariato iscritte nell'elenco regionale
  • Croce Rossa Italiana
  • Consorzi di bonifica
  • Servizio sanitario regionale
  • Forze armate
  • Forze di polizia
  • Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico regionale (CNSAS-CAI)
  • Gestore dei servizi pubblici essenziali
  • Istituti e gruppi di ricerca scientifica con finalità di protezione civile
  • Istituzioni e organizzazioni pubbliche e/o private che svolgano compiti di protezione civile
  • Ordini e collegi professionali

Sono componenti del Sistema regionale di Protezione civile anche il Comitato regionale permanente di protezione civile (art. 8, L.r. 7/2014) e il Comitato operativo regionale per l'emergenza (COREM) (art. 9, L.r. 7/2014).

Sito web di riferimento:

http://www.protezionecivile.puglia.it

Atto amministrativo

Clicca qui per scaricare

2017-06-20 12:17:00.0