SEI QUI:

Asse Prioritario VIII (OT VIII) 

Asse VIII (OT VIII): Occupazione

La strategia regionale nel periodo 2014-2020 è orientata prioritariamente a incrementare, in termini qualitativi oltre che quantitativi, l'offerta di occupazione attraverso interventi di incentivazione all'occupazione stabile e di lunga durata e alla stabilizzazione del lavoro precario anche nell'ottica di contribuire al conseguimento dell'obiettivo del lavoro come "diritto di cittadinanza", a realizzare interventi di politica attiva che incoraggino la creazione di nuove imprese e lo spirito imprenditoriale, a promuovere misure di supporto all'incontro tra domanda e offerta all'interno del mercato del lavoro, nonché di rafforzamento dell'offerta qualificata di occupazione attraverso politiche di sviluppo delle competenze e del capitale umano.

Tali interventi risultano complementari a quelli rivolti ad incrementare la competitività delle imprese, ad innalzare le capacità di crescita del sistema produttivo, anche attraverso l'accrescimento degli investimenti in R&S e il miglioramento delle infrastrutturazioni e delle economie esterne. La strategia regionale, pertanto, si fonda sul principio, più volte richiamato e sottolineato in sede di confronto partenariale, di una forte integrazione dei Fondi e degli Obiettivi Tematici previsti dal Regolamento Generale. Particolare rilevanza, inoltre, sarà assegnata al sistema degli aiuti e all'accesso al credito, anche attraverso strumenti di ingegneria finanziaria, finalizzati al rilancio dell'economia e, per tale via, del mercato del lavoro. Elementi di complementarietà sono riscontrabili anche con riferimento alle misure relative all'istruzione e alla formazione permanente, al fine di favorire l'accrescimento delle conoscenze e delle competenze, e l'adattabilità e l'occupabilità dei lavoratori e a quelle connesse all'inclusione attiva...

OBIETTIVI SPECIFICI

ACCRESCERE L'OCCUPAZIONE DEGLI IMMIGRATI (RA 8.4)
FAVORIRE L'INSERIMENTO LAVORATIVO E L'OCCUPAZIONE DEI DISOCCUPATI DI LUNGA DURATA E DEI SOGGETTI CON MAGGIORE DIFFICOLTÀ DI INSERIMENTO LAVORATIVO, NONCHÉ IL SOSTEGNO DELLE PERSONE A RISCHIO DI DISOCCUPAZIONE DI LUNGA DURATA (RA 8.5)
AUMENTARE L'OCCUPAZIONE DEI GIOVANI (RA 8.1)
AUMENTARE L'OCCUPAZIONE FEMMINILE (RA 8.2)
FAVORIRE LA PERMANENZA AL LAVORO E LA RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI COINVOLTI IN SITUAZIONI DI CRISI (RA 8.6)
MIGLIORARE L'EFFICACIA E LA QUALITÀ DEI SERVIZI AL LAVORO (RA 8.7)

AZIONI

8.1 Interventi rivolti agli immigrati
8.2 Interventi rivolti ai disoccupati
8.3 Interventi rivolti ai disoccupati di lunga durata
8.4 Interventi volti al miglioramento della posizione nel MdL dei Giovani
8.5 Interventi di promozione dell'Apprendistato
8.6 Interventi per la conciliazione
8.7 Interventi rivolti alle donne per l'occupazione
8.8 Campagne di informazione per l'occupazione femminile
8.9 Interventi per l'adattabilità
8.10 Interventi di rafforzamento dei CPI pubblici e privati
8.11 Interventi volti alla creazione di reti che rafforzano i servizi per il lavoro, aumentando le capacità di intercettare le esigenze del territorio

Elenco Avvisi e Bandi

ultimo aggiornamento: mar, 07 marzo 2017 @ 10:04

Accreditamento per i servizi al lavoro

La Regione Puglia dà attuazione alle previsioni del Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 e s.m.i., nonché della L.R. 29 settembre 2011, n. 25 e del successivo Regolamento Regionale 27 dicembre 2012, n. 34, che disciplinano le modalità dell'accreditamento della soggetti pubblici e privati che intendono entrare a far parte della rete dei Servizi per il lavoro.
Possono presentare domanda alla Regione Puglia gli organismi pubblici e privati, in possesso dei requisiti fissati dalla disciplina di riferimento.

Sito web di riferimento:

http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/accreditamentoserlav

Fonti:

D.G.R. n.857 del 15.6.2016

2017-06-08 17:41:00.0