Interventi per l'innovazione e l'avanzamento tecnologico delle imprese - POR Puglia 2014-2020

Azione 1.3

Interventi per l'innovazione e l'avanzamento tecnologico delle imprese

 

Attività da realizzare

Esempi di attività da realizzare:

  • sostegno per l'acquisto di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese (azione da AdP 1.1.2). 

Con questa azione si intende perseguire un duplice obiettivo:

- supportare la domanda di innovazione da parte delle imprese attraverso l'acquisizione di servizi qualificati per l'implementazione di processi virtuosi e non occasionali, anche in un'ottica di innovazione organizzativa con riferimento agli orari di lavoro per una maggiore conciliazione vita-lavoro e flessibilità produttiva funzionali ad un incremento effettivo di innovazione, misurabile non solo a livello locale ma anche internazionale;

- contribuire alla razionalizzazione e alla qualificazione dell'offerta di servizi lungo tutto il ciclo di vita dell'innovazione. I servizi devono consentire alle imprese di creare, assorbire e condurre sul mercato conoscenza, e in particolare: 

  • di accedere a conoscenze e tecnologie disponibili, anche fuori della regione;
  • di sviluppare nuovi prodotti, servizi, processi o soluzioni;
  • di acquisire idee, brevetti, conoscenze;
  • di attivare processi di innovazione di senso attraverso la creatività, il design, etc.;
  • di integrare le competenze necessarie in base ai differenti fabbisogni di innovazione (tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale). 

L'azione propone un'unica porta di accesso a differenti servizi di supporto, tra cui:

  • messa a disposizione di personale altamente qualificato;
  • tecnology watch mirate ad applicazioni commerciali;
  • individuazione proattiva della tecnologia con un potenziale commerciale;
  • individuazione del valore di mercato dei risultati di ricerca;
  • fattibilità e collaborazione con clienti, investitori o imprese regionali;
  • convalida della maturità tecnologica e la competitività commerciale delle idee;
  • proprietà intellettuale; 
  • scelta della strategia commerciale più adatta: licensing, vendita di brevetti, spin-out;
  • strumenti di intermediazione;
  • spazi di collaborazione e networking;
  • negoziazione del trasferimento di conoscenze e tecnologie;
  • sviluppo di un piano commerciale e finanziario;
  • sostegno nella ricerca di investitori (business angels, sementi o fondi di venture capitai);
  • sostegno nella ricerca di un primo cliente, etc.
     
  • Sostegno all'avanzamento tecnologico delle imprese attraverso il finanziamento di linee pilota e azioni di validazione precoce dei prodotti e di dimostrazione su larga scala (azione da AdP 1.1.5).

L'azione mira a trasportare le idee innovative ulteriormente lungo la catena del ciclo di innovazione (approccio close to market) fino alla costruzione di prototipi in ambiente di laboratorio o in un ambiente dotato di interfacce di simulazione verso sistemi esistenti e la realizzazione di linee pilota, necessario ai fini della ricerca industriale, in particolar modo ai fini della convalida di tecnologie generiche, secondo l'approccio Technology Readeness LeveI [I]. L'azione sostiene progetti che intraprendono l'innovazione dalla fase dimostrativa fino alla diffusione sul mercato, comprese le fasi come: pilotaggio, banchi di prova, la convalida in mondo reale/ condizioni di lavoro, ricerca pre-normativa e normazione Le tipologie di beneficiari sono PMI e organismi di ricerca. 

 

Beneficiari

Piccole e medie imprese, organismi di ricerca. 

 

Sezione responsabile

Ricerca, Innovazione e capacità istituzionale