Interventi per il rafforzamento delle competenze di base - POR Puglia 2014-2020

Azione 10.2

Interventi per il rafforzamento delle competenze di base

 

Attività da realizzare

Nell'ambito dell'RA 10.2, e della suddetta linea 10.2, si sono indicativamente selezionate le seguenti azioni, fra quelle indicate nell'Accordo di partenariato:

  • Azione 10.2.1: Azioni specifiche per la scuola dell'infanzia (linguaggi e multimedialità - espressione creativa- espressività corporea);
  • Azione 10.2.2: Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi) con particolare riferimento al primo ciclo e al secondo ciclo e anche tramite percorsi on-line;
  • Azione 10.2.3: Azioni di internazionalizzazione dei sistemi educativi e mobilità (percorsi di apprendimento linguistico in altri Paesi, azioni di potenziamento linguistico e di sviluppo del CLIL), anche a potenziamento e complementarità con il Programma Erasmus +.

Attraverso le suddette azioni, si intende investire in operazioni di rafforzamento delle competenze di base (lettura/comprensione, matematica/logica e scienze) degli allievi delle scuole di ogni ordine e grado, con particolare attenzione ai target più deboli (allievi con disabilità, provenienti da famiglie a basso reddito, multiproblematiche, etc.). Le azioni saranno finalizzate anche a potenziare l'attrattività del sistema scolastico nel suo insieme, con l'obiettivo di ridurre attraverso tale canale i tassi di abbandono e di insuccesso e di rafforzare le azioni di sostegno ai ragazzi e alle loro famiglie per contrastare il disagio scolastico. Si punterà sul rafforzamento delle ore di docenza e sul potenziamento del personale, anche al fine di sostenere l'apertura delle Scuole oltre gli orari canonici. Si tratta di interventi già sperimentati dalla Regione Puglia nel corso della Programmazione 2007/13, con esiti positivi, soprattutto con riferimento al posizionamento degli studenti pugliesi nel le graduatorie OCSE - PISA.

Altre operazioni che potranno essere messe in campo, sempre in continuità con quanto realizzato nella programmazione 2007/13 con esiti favorevoli, riguardano interventi per il rafforzamento delle competenze linguistiche, attraverso percorsi di apprendimento o rafforzamento linguistico in altri paesi. Si potrà promuovere la permanenza all'estero (principalmente paesi europei) per corsi intensivi di lingua inglese, francese, tedesco, etc., da realizzare nell'ambito dei Piani formativi delle Scuole o integrativi ad essi, di studenti delle scuole secondarie superiori e inferiori, con l'obiettivo di accrescerne le competenze linguistiche e di favorirne le esperienze di scambio, anche al fine anche di aumentare l'attrattività del sistema scuola.

 

Principali gruppi target

Soggetti svantaggiati impegnati in attività di studio e/o formazione; studenti delle scuole secondarie inferiori e superiori.

 

Beneficiari

Regione, Istituti scolastici, organismi formativi, enti pubblici e privati, enti locali, enti pubblici ed enti privati.

 

Sezione responsabile

Formazione professionale