Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio naturale - POR Puglia 2014-2020

Azione 6.6

Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio naturale

 

Attività da realizzare

Esempi di attività sono:

  • Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica (az. da AdP 6.6.1), con riferimento a:
     
  • Riqualificazione e ricostruzione di paesaggi degradati con metodi e tecniche dell'ingegneria naturalistica e dell'architettura del paesaggio;
  • creazione di spazi aperti ad alto grado di naturalità per il potenziamento della resilienza ecologica dell'ecotono costiero (ripristino dei sistemi naturali di difesa dall'erosione e dall'intrusione salina e dei meccanismi naturali di ripascimento degli arenili);
  • interventi di potenziamento delle connessioni naturalistiche e della connettività ecologica tra costa ed entroterra;
  • interventi di rimozione dei detrattori di qualità paesaggistica, delocalizzazione di infrastrutture a rete e spazi annessi, ripristino naturalistico;
  • riqualificazione dei viali storici di accesso ai centri urbani, attraverso la regolamentazione unitaria dei manufatti e/o la tutela degli elementi di pregio (filari alberati, ville periurbane) anche ai fini della costituzione di reti ecologiche urbane.

Questa azione si integra, in particolare per quanto attiene alle aree protette costiere e al paesaggio costiero con le azioni di manutenzione e rinaturalizzazione di infrastrutture verdi e servizi ecosistemici, nonché con gli interventi per la riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera.

  • Sostegno alla diffusione della conoscenza e alla fruizione del patrimonio naturale attraverso la creazione di servizi e/o sistemi innovativi e l'utilizzo di tecnologie avanzate (az. da AdP 6.6.2), con riferimento a:
     
  • produzione di specifiche rappresentazioni dei valori paesaggistici descritti per ciascun ambito di riferimento;
  • creazione di sistemi e servizi innovativi di fruizione delle risorse;
  • attività divulgative indispensabili per elevare le competenze e qualificare il capitale umano e le reti degli operatori nel campo della valorizzazione naturalistica e culturale;
  • elaborazione di strumenti per la regolamentazione delle attività antropiche potenzialmente impattanti su habitat o sulle popolazioni delle specie faunistiche obiettivo di conservazione;
  • azioni integrate per la realizzazione di infrastrutture verdi multifunzionali e il miglioramento del microclima;
  • azioni specifiche di networking e di sensibilizzazione e comunicazione su Rete Natura 2000.

 

Beneficiari

Regione Puglia, enti ed amministrazioni pubbliche, enti gestori delle aree protette.

 

Sezione responsabile

Tutela e valorizzazione del paesaggio