Interventi rivolti alle donne per l'occupazione - Interventi rivolti alle donne per l'occupazione - POR Puglia 2014-2020

Azione 8.7

Interventi rivolti alle donne per l'occupazione

 

Attività da realizzare

Nell'ambito dell'RA 8.2, e della suddetta Linea 8.7, si sono indicativamente selezionate la seguenti azioni, fra quelle indicate nell'Accordo di partenariato:

Azione: 8.2.2 Misure di politica attiva per l'inserimento ed il reinserimento nel mercato del lavoro, con particolare attenzione ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita (ad esempio nell'ambito di: green economy, blue economy, servizi alla persona, servizi socio-sanitari, valorizzazione del patrimonio culturale, ICT).

Azione: 8.2.3 Incentivi all'assunzione e ad altri interventi di politica attiva per l'inserimento nel mercato del lavoro su situazioni di rilevanza nazionale in raccordo con le regioni interessate.

Azione: 8.2.5 Percorsi di sostegno (servizi di accompagnamento e/o incentivi) alla creazione d'impresa e al lavoro autonomo, ivi compreso il trasferimento d'azienda (ricambio generazionale).

Esempi di attività da realizzare riguarderanno politiche attive del lavoro quali tirocini, work experience, percorsi formativi finalizzati a ridurre il numero di inattive, o a favorire il reinserimento per disoccupate, incentivi all'assunzione. Potranno essere, altresì, promossi percorsi di inclusione sociale e lavorativa attiva per le donne svantaggiate nell'accesso al mercato del lavoro e in condizioni di fragilità sociale. Le politiche del lavoro individuate intendono promuovere la partecipazione delle donne al mercato del lavoro, soprattutto nei settori dove queste sono fortemente sottorappresentate. La Regione intende investire sia nella realizzazione di percorsi di formazione per la qualificazione/riqualificazione, che nell'offerta di incentivi per l'assunzione.

Le politiche attive del lavoro che saranno promosse sono coerenti con la strategia regionale che mira a promuovere esperienze di lavoro/tirocinio nell'ambito di percorsi volti a rafforzare l'offerta di servizi sul territorio, che potranno interessare target diversi di cittadini. Si punterà quindi ad operare in forma integrata, favorendo le sinergie fra più priorità di investimento dell'Asse 8 (oltre la presente, ad esempio , la 8.i, la 8.ii) e l'Asse 9.

Specifici interventi a sostegno dell'imprenditorialità femminile saranno finanziati, con la medesima logica di quelli previsti sulla Pl8i, ovvero puntando sulla formazione e sull'accrescimento delle competenze e prioritariamente sui settori di maggior sostenibilità economica, sull'innovazione di processo e prodotto, sull'innovazione sociale e sui servizi ai cittadini, in coerenza con la Strategia Smart Puglia 2020.

 

Beneficiari

Regione, imprese, organismi formativi, patronati, enti locali, enti pubblici e privati.

 

Sezione responsabile

Promozione e tutela del lavoro

 


Bandi e avvisi

A sportello  02/09/2016 - 28/02/2019

ReD - Reddito di Dignità pugliese