Organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti e opinion leader finalizzati alla conoscenza del territorio - Annualità 2020

Quando partecipare

dal 15/06/2020 al 30/06/2020
Dal 15 al 30 giugno 2020 è possibile inviare domande di partecipazione relative al Periodo B.

Attraverso l'Avviso pubblico per l'organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti e opinion leader finalizzate alla conoscenza del territorio, la Regione Puglia sostiene i Comuni nella realizzazione di eventi culturali, di spettacolo, sportivi, di tradizione popolare e tradizione contadina legate a produzioni agricole tipiche.

In particolare, si intende promuovere la realizzazione di educational, press e blog tour finalizzati alla conoscenza del territorio pugliese, utili anche ad intercettare nuovi trend del settore attraverso il contatto diretto con operatori e influencer della domanda turistica.

L'iniziativa intende incentivare azioni - specie presso i mercati esteri - che concorrano a realizzare forme di promozione turistica elaborate in funzione della domanda e rivolte all’incontro domanda-offerta.

L'Avviso pubblico mira a favorire la valorizzazione del potenziale competitivo delle destinazioni turistiche pugliesi, da riposizionare sui mercati nazionali e internazionali, nonché l’individuazione e la selezione di potenziali target di pubblico nel quadro di uno sviluppo turistico sostenibile.

L'iniziativa ha come obiettivi principali la crescita della competitività della destinazione Puglia in Italia e all’estero, l'aumento dei flussi di turisti nazionali e internazionali e la destagionalizzazione turistica, con l’intento di aiutare i territori pugliesi ad organizzarsi per un turismo che duri tutto l’anno.

Nell'ambito dell'Avviso pubblico i Comuni potranno invitare: 

  • giornalisti, editori, blogger italiani o stranieri con interesse a pubblicizzare, promuovere o comunque recensire la destinazione Puglia e figure professionali a supporto (ad esempio fotografi, troupe televisive italiane o straniere), dove strettamente connesse alla realizzazione degli output (ad esempio servizi televisivi, documentari, clip, foto, ecc.).
  • opinion leader di comprovata esperienza e valenza nei campi turistico-culturale, dello spettacolo, dell'arte, della scienza e tecnologia, della comunicazione e dello sport. 

L'Avviso pubblico è organizzato in due scaglioni temporali:

  • Periodo A - iniziative di ospitalità da svolgersi tra l'1/03/2020 e il 30/06/2020, da presentare dall'1/01/2020 alle 12:00 del 15/01/2020;
  • Periodo B - iniziative di ospitalità da svolgersi tra l'1/09/2020 e il 31/12/2020, da presentazione dal 15/06/2020 alle 12:00 del 30/06/2020.

Le attività dovranno svolgersi tra l'1/03/2020 e il 31/12/2020, in occasione di iniziative ed eventi culturali promossi, sostenuti o realizzati da Comuni o unioni di Comuni pugliesi. L'ospitalità potrà avere una durata massima di 5 notti e 6 giorni.

La proposta progettuale dovrà riguardare al massimo due tra le seguenti aree turisticamente rilevanti:

  • Gargano e Daunia 
  • Puglia imperiale
  • Bari e la costa
  • Valle d’Itria e Murgia dei trulli
  • Magna Grecia
  • Murgia e gravine
  • Salento.

 

Chi può partecipare

Comuni o Unioni di Comuni pugliesi

 

Cosa finanzia

Spese di ospitalità attinenti ai giorni di realizzazione dell’intervento proposto (della durata massima di 5 notti e 6 giorni) effettuate a partire dalla data di presentazione della proposta progettuale e fino al termine di cui all’art. 16, comma 1 dell'Avviso pubblico, in relazione al proprio scaglione di appartenenza. In particolare:
A. transfer interni da e per aeroporto, stazione ferroviaria, stazione autobus, porto (privilegiando l'utilizzo di pulmini anziché di auto singole nel caso di arrivi plurimi);
B. vitto e alloggio (pranzo, cena, alloggio e prima colazione per un massimale giornaliero complessivo di 200,00 euro per ospite e una spesa complessiva non superiore a 1.100,00 euro per ospite per tutta la durata dell’ospitalità);
C. tour (mezzi di trasporto per educational, guida o accompagnatore turistico abilitato, interprete laddove necessario e per la sola durata dell'educational, biglietti d'ingresso per musei, gallerie, monumenti, mostre, parchi e altri attrattori turistici);
D. trasporto da e per la Puglia (biglietti aerei, ferroviari, navali o per autobus);
E. materiale promozionale cartaceo, web, radio e TV caratterizzato con i loghi della Unione Europea e l'indicazione del fondo FESR Asse VI, Azione 6.8 nonché con i loghi del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020, della Regione Puglia e Puglia 365, nel rispetto del cromatismo originale e delle proporzioni nonché con l’indicazione del titolo dell’iniziativa di ospitalità;
F. spese per progettazione e coordinamento nei limiti del 10% della somma delle voci A - B - C – D - E. 

Il costo totale dell’intervento è rappresentato dall’entità del contributo pubblico concesso e dalla quota di risorse di cofinanziamento a carico del Comune o dell'unione di Comuni beneficiari (cfr. Art. 5 co. 5). Il rapporto percentuale tra contributo pubblico concesso e risorse a carico del beneficiario dovrà rimanere fisso ed invariato per tutta la durata dell’intervento.

Il cofinanziamento del beneficiario dovrà essere dimostrato in sede di rendicontazione e non sarà oggetto di rimborso. Il rimborso sarà applicato sulla base delle spese verificate quali ammissibili, al netto della quota percentuale di cofinanziamento dichiarata in fase di candidatura (minino 25% del valore complessivo della proposta progettuale), rimanendo a totale carico del beneficiario le spese valutate quali non ammissibili.
 

Contributo massimo per progetto
20.000,00 €
Risorse totali disponibili
860.000,00 €

Come partecipare

La proposta progettuale può essere inviata da Comuni e unioni di Comuni pugliesi solo via Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo avvisisezioneturismo@pec.rupar.puglia.it, con oggetto "POR Puglia 2014-2020 – Asse VI - Azione 6.8 - Avviso Ospitalità Comuni o Unioni di Comuni 2020” - periodo temporale B" e con la seguente documentazione compilata e allegata:

  • domanda di partecipazione (Allegato 1 all'Avviso pubblico) sottoscritto con firma digitale del legale rappresentante del Soggetto proponente e contenente i dati e le informazioni richieste, inclusa l’attestazione di impegno a copertura della quota di cofinanziamento del Soggetto proponente.
  • idonea documentazione (protocollo d’intesa o atto equivalente) attestante la forma di collaborazione con altri enti locali delle aree turisticamente rilevanti prescelte, qualora l’attivazione di tali forme di collaborazione sia prevista nell’iniziativa.