Azioni volte a favorire la transizione fra istruzione e mercato del lavoro - POR Puglia 2014-2020

Azione 10.3

Azioni volte a favorire la transizione fra istruzione e mercato del lavoro

 

Attività da realizzare

Con riferimento alle azioni della Linea 10.3, la Regione intende investire nell'orientamento degli studenti, per accompagnarli nelle scelte più adeguate per il passaggio dai livelli di istruzione secondaria ai livelli di istruzione terziaria. In tale ambito saranno promossi interventi, che consentano un dialogo efficacie fra gli istituti scolastici e le università pugliesi, con l'obiettivo di sostenere gli studenti delle scuole superiori nella scelta dei percorsi universitari, tenuto conto in particolare della sostenibilità degli stessi in ordine alle caratteristiche individuali e del collegamento fra percorsi di istruzione e mercato del lavoro. In tale prospettiva, oltre alle scuole e alle università , potranno essere coinvolti nelle azioni di orientamento anche i CPI, le associazioni di categoria interessate, le imprese sociali etc..

La Regione punterà altresì , sul rafforzamento dell'offerta di ITS, favorendo lo sviluppo di scuole ad alta specializzazione tecnologica, adatte a rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche. A tal fine si punterà sui settori maggiormente
sostenibili per la Regione, assecondando le vocazioni del territorio affermatesi negli ultimi anni - come per il settore dell'aeronautica, agroalimentare o della meccatronica - e puntando anche ad anticipare i processi di cambiamento.

Le operazioni saranno volte a rafforzare il capitale umano perseguendo l'obiettivo di formare tecnici - con preparazione assimilabile all'alta formazione (formazione terziaria non universitaria) - nelle aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico e la competitività. Gli interventi
saranno anche finalizzati, per le stesse caratteristiche dei percorsi proposti, a favorire le relazioni in rete fra scuole, enti di formazione, imprese, università, centri di ricerca ed enti locali.
Un'attenzione particolare sarà rivolta alle giovani donne per orientarle alla scelta di percorsi universitari e/o di formazione a carattere tecnicoscientifico.

Al fine di favorire la conoscenza da parte della Regione che è impegnata nell'attuazione delle politiche dell ' istruzione e della formazione, saranno infine realizzate azioni di ricerca e studi per rilevare ed individuare sul territorio il quadro dei fabbisogni formativi e di istruzione tecnico superiore delle imprese.

 

Principali gruppi target

Studenti degli istituti di istruzione universitaria o equivalente; docenti e ricercatori; Studenti con diploma di scuola secondaria superiore; apprendisti ex art. 5, Decreto Legislativo 167/2011.

 

Beneficiari

Regione, istituti scolastici della scuola secondaria di secondo grado; Università, imprese, Fondazioni, Organismi formativi, enti bilaterali; servizi per il lavoro accreditati,enti locali, enti pubblici ed enti privati.

 

Azione: 10.3.1  Percorsi per adulti (in particolare per soggetti in situazione di svantaggio, analfabeti di ritorno, Inoccupati e disoccupati) finalizzati al recupero dell'istruzione di base, al conseguimento di qualifica/diploma professionale o qualificazione professionale e alla riqualificazione delle competenze con particolare riferimento alle TIC.

Azione 10.3.2 Azioni formative volle a promuovere l'invecchia mento attivo (target specifico es. over 45/55).
Si tratta di azioni dedicate alla popolazione adulta e finalizzate all'adeguamento delle competenze sia nell'ottica di una più agevole permanenza nel mercato del lavoro, con particolare riferimento alla formazione nei settori più innovativi (green economy, ITC, etc.), sia nell'ottica di favorire la
cittadinanza attiva, favorendo l'acquisizione di competenze digitali, linguistiche, etc..
Per quanto riguarda più specificamente la green economy e la blue economy, la Regione, in sinergia con l'Asse 4 e l'Asse 6, promuoverà iniziative volte a qualificare/riqualificare i soggetti a rischio nei settori "verdi", ad esempio attraverso percorsi formativi, anche integrati, per Certificatore energetico, Tecnico dei sistemi fotovoltaici, Tecnico della raccolta e smaltimento dei rifiuti, Tecnico trattamento riciclaggio prodotti industriali tossici, Ecoauditor, esperti in Ecoturismo, Tecnico valutazione ambientale, ecc..
La Regione nell'ambito di tale tipologie di interventi potrà intervenire, in sinergia con le azioni dell'Asse 8, anche per soggetti disoccupati, inattivi o svantaggiati, attraverso formazione mirata che favorisca il reinserimento lavorativo o consenta l'acquisizione di competenze necessarie al fine di migliorare la condizione sul mercato del lavoro dei soggetti interessati.

 

Principali gruppi target

Lavoratori over 30; disoccupati, inattivi, soggetti svantaggiati impegnati in attività di studio e/o formazione.

 

Beneficiari

Regione, imprese, organismi formativi, patronati, enti bilaterali, enti locali, enti pubblici ed enti privati.

 

Sezione responsabile

Formazione professionale

 


Bandi e avvisi

A scadenza  19/02/2018 - 23/03/2018

OSS 2017 - Progettazione di percorsi formativi per Operatore Socio Sanitario

A scadenza  10/10/2019 - 21/10/2019

Realizzazione di percorsi formativi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), finalizzati al conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore in Attuazione degli interventi ex Accordo di Programma Quadro (APQ) dell'Area Interna dei Monti Dauni sottoscritto in data 18/06/2019

A scadenza  10/10/2019 - 21/10/2019

Realizzazione di percorsi formativi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), finalizzati al conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore 2019

1 2 3 >