Potenziamento e qualificazione degli info-point turistici appartenenti alla rete regionale – Annualità 2020

Quando partecipare

dal 02/10/2020 al 15/10/2020
Opportunità scaduta

L’obiettivo, in linea con il Piano Strategico del Turismo regionale, è quello di valorizzare il patrimonio naturalistico, artistico-culturale ed enogastronomico della Puglia, supportando i territori pugliesi in una promozione dell’offerta turistica che punti all’individuazione e alla selezione strategica del target di domanda potenziale in un’ottica di sviluppo turistico sostenibile fruibile durante tutto l’anno.

Attraverso l’Avviso pubblico la Regione Puglia, in continuità con il lavoro svolto nelle annualità precedenti, nell'intento di rafforzare l'azione di promozione dei diversi segmenti turistici a partire dall’offerta dei territori, seleziona proposte progettuali finalizzate al potenziamento e qualificazione degli info-point turistici aderenti alla Rete regionale per ampliare il servizio di informazione e accoglienza turistica locale svolto dai Comuni pugliesi.

 

Chi può partecipare

Comuni pugliesi titolari di un info-point aderente alla Rete Regionale
 

Cosa finanzia

  • Attività di informazione, accoglienza e coordinamento da attuare negli Info-point svolte dagli operatori qualificati selezionati per la proposta progettuale
  • Attività di animazione on-site ambientata nei locali stessi degli Info-point turistici o negli spazi in prossimità degli stessi o nel territorio del Comune proponente (ad esempio installazioni creative, videoproiezioni, attività laboratoriale e ricreativa, performance artistiche)
  • Piano di comunicazione integrato on/off-line per la promozione pubblicitaria sul web (web e social network) e attraverso materiale editoriale in formato cartaceo
  • Fornitura di badge e divise secondo gli standard (cromatismo, proporzioni, utilizzo dei loghi) secondo quanto previsto dall’allegato A3 all'Avviso pubblico
     
Contributo massimo per progetto
€ 10.000
Risorse totali disponibili
€ 317.347,10

Come partecipare

La domanda di partecipazione deve comprendere

  • istanza di finanziamento redatta secondo il modello dell'Allegato A all'Avviso );
  • scheda tecnica della proposta progettuale (Allegato A1);
  • dichiarazione di conformità dell’info-point turistico alle linee guida di cui alla DGR 876/2017, (Allegato A2), 
  • provvedimento di approvazione della documentazione di cui al punto a) e b).
  • documentazione amministrativo-contabile relativa allo stanziamento a copertura di risorse aggiuntive;
  • documentazione comprovante l’attività di condivisione/partecipazione

e può essere inviata solo tramite posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo avvisoinfopoint@pec.rupar.puglia.it con oggetto la dicitura "POR PUGLIA 2014-2020– Asse VI,
Azione 6.8 – Avviso per la selezione di proposte progettuali finalizzate al potenziamento degli Info-point turistici appartenenti alla rete regionale – annualità 2020”.

Opportunità scaduta

Cosa si intende per “Partecipazione e coinvolgimento del PES”, di cui al punto 3.2 dell’Avviso?

Il Soggetto proponente deve dimostrare di aver coinvolto attivamente gli attori locali, prima della presentazione della proposta progettuale: il coinvolgimento viene garantito attraverso l’organizzazione di incontri e/o l’indizione di avvisi pubblici di manifestazione di interesse, rivolti ai soggetti socio-economici del territorio (ad esempio pro-loco, associazioni del territorio, guide e/ accompagnatori, ecc.).

Qual è la documentazione comprovante l’attività di condivisione/partecipazione di cui al punto 5.1 dell’Avviso?

Documentazione utile a comprovare l’attività di condivisione/partecipazione potrà essere costituita da verbali sottoscritti dai partecipanti agli incontri, foto degli incontri, rassegna stampa, locandine o altra evidenza dell’avvenuta indizione degli avvisi pubblici di manifestazione di interesse, ecc..

Con riferimento al punto 5.1 lettera d) “documentazione amministrativo-contabile relativa allo stanziamento a copertura di risorse aggiuntive”, il Comune deve impegnare contabilmente le somme da apportare a titolo di cofinanziamento del progetto?

La suddetta documentazione deve formalizzare la volontà dell’Amministrazione Comunale di cofinanziare la proposta progettuale, specificandone l’importo; l’impegno contabile della quota di cofinanziamento va adottato soltanto al momento dell’eventuale ammissione a finanziamento del progetto.

Con riferimento all'Allegato A1 - voce Human factor, si chiede se nel “Numero totale di figure addette alle attività di front-office/attività on-desk impiegati per la proposta progettuale” vadano inserite le sole unità addette al Front office/on desk o anche le guide/accompagnatori?

Nella voce “Numero totale di figure addette alle attività di front-office/attività on-desk impiegati per la proposta progettuale” vanno incluse le guide/accompagnatori, nel caso in cui questi vengano impiegati oltre che nell’ambito delle attività di animazione on-site previste dal progetto, anche nell’ambito delle attività di accoglienza e informazione (front-office/attività on desk).