Nuove Figure Professionali

Quando partecipare

dal 24/10/2018 al 29/11/2018
Opportunità scaduta

La Regione Puglia ha individuato nella valorizzazione del capitale umano e nel miglioramento qualitativo dei sistemi di istruzione e formazione le leve per incidere sullo sviluppo e la crescita economica e sociale del territorio regionale.

L'Avviso Pubblico Nuove Figure Professionali sostiene la realizzazione di corsi finalizzati all’inserimento lavorativo, organizzati da organismi di formazione accreditati e diretti a giovani disoccupati tra i 16 e i 35 anni.

Le proposte progettuali possono riferirsi esclusivamente alle figure professionali appartenenti ai seguenti settori, indicati nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali:

  • Agricoltura, zootecnia, silvicoltura e pesca
  • Edilizia ed Impiantistica
  • Produzioni alimentari
  • Ambiente, ecologia e sicurezza
  • Informatica
  • Turismo, alberghiero e ristorazione 
  • Spettacolo 
  • Tessile, abbigliamento, calzature e pelli

Ogni percorso formativo deve comprendere uno stage da svolgersi in Puglia, fuori dalla regione o all'esterno presso organizzazioni, istituzioni, enti, aziende, professionisti, specializzati nel settore
di riferimento della figura professionale. La disponibilità ad accogliere in stage deve essere garantita dalle adesioni al partenariato già in fase di presentazione del progetto.

Gli utenti possono consultare il catalogo dei corsi e chiedere disponibilità contattando gli Enti di formazione accreditati che li organizzano.

 

Chi può partecipare

Organismi formativi accreditati dalla Regione Puglia

 

Cosa finanzia

Proposte progettuali per la realizzazione di corsi con stage finalizzati al rilascio delle qualifiche professionali, riferite alle Figure indicate nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali della Regione Puglia (RRFP), della durata di 300 (da concludere in 6 mesi) o 900 ore (da concludere in 12 mesi)

 

Contributo massimo per progetto
231.840 €
Risorse totali disponibili
7.000.000 €

Come partecipare

La domanda di partecipazione può essere presentata solo online sul sito Sistema Puglia, cliccando su Compila la tua domanda.

Ogni soggetto proponente può presentare complessivamente tre proposte progettuali ed è obbligatoria la presenza per ciascun progetto di un partenariato con altri soggetti che
aderiscano all’iniziativa.

Opportunità scaduta

Ciascun partner di progetto, che farà parte dell’accordo di partenariato territoriale socio-economico, può sottoscrivere una sola dichiarazioni d’intenti (conformi all’Allegato 5), oppure più d'una valevole per altre enti ?

Nell'adesione al partenariato - allegato 5 - occorre specificare il progetto di riferimento. Un partner può comunque aderire a progetti diversi, anche di proponenti diversi.

Nel caso in cui il progetto prevedere sia lo stage fuori regione, sia lo stage in regione e necessario suddividere i due percorsi come due UF differenti? Oppure lo stage in generale resta un'unità formativa e poi il dettaglio e le modalità saranno da inserire nei paragrafi specifici?

Lo stage è una UF che comprende le varie tipologie in regione/fuori regione/estero. Le caratteristiche dell'attività prevista fuori regione/estero vanno dettagliate nel paragrafo specifico.

A cosa si riferisce la "lettera stage" da allegare tra i documenti dell'avviso n.5? Sull'avviso sono indicati: formulario, cv risorse umane e dichiarazioni partner.

Il termine "lettera stage" individuato nella procedura fa riferimento all'adesione delle aziende che ospiteranno in stage, per la quale il format resta l'Allegato 5.

Per quanto riguarda l'orientamento in entrata e la selezione possiamo destinare delle ore extra percorso formativo? Se sì, ci sono dei parametri?

Si possono dedicare ore extra a questa attività, non ci sono parametri specifici.

In riferimento all'avviso in oggetto (Avviso 5 "Nuove figure professionali") Vi scrivo al fine di avere la seguente informazione: a cosa fa riferimento la "Lettera stage" richiesta tra i documenti da allegare su piattaforma insieme con il formulario, i CV delle risorse umane coinvolte, le dichiarazioni dei partner? Nella modulistica da preparare a corredo del formulario non vi è predetta "lettera stage". L'avviso indica il formulario, le dichiarazioni partner e i CV delle risorse umane.

Il termine "lettera stage" individuato nella procedura fa riferimento all'adesione delle aziende che ospiteranno in stage, per la quale il format resta l'Allegato 5.

I curriculum in accreditamento vanno riallegati o si può fare riferimento allo stesso?

I CV vanno allegati nella forma richiesta dall'Avviso.

Chiediamo conferma che nella sezione 6 SOGGETTI RTS e PARTNER non vadano riportate le aziende stage (fuori dal partenariato socio economico).

Per maggiore completezza, sarebbe utile specificare le aziende partner anche per gli stage. Oltre la sezione 6 si può anche utilizzare il campo dedicato alla descrizione dettagliata dello stage.

Se un ente/azienda ha già sottoscritto il partenariato (con un altro ente di formazione per un altro progetto formativo relativo allo stesso bando) può sottoscriverlo anche per la nostra proposta progettuale?

Le adesioni in partenariato possono essere rilasciate a più soggetti proponenti/progetti.

È previsto un numero max di caratteri per ogni punto del formulario?

Il formulario è in formato word e non è previsto un limite di caratteri

La Scheda di unità formativa (Obiettivi di apprendimento, Contenuti formativi, Metodologie e strumenti di formazione ,Professionalità coinvolte, Organizzazione e logistica, va compilata anche per lo stage?

Sì anche per lo stage.

IN FASE DI PROGETTAZIONE E' NECESSARIO PRODURRE TUTTA LA DOCUMENTAZIONE TECNICA RICHIESTA PER I LABORATORI TEMPORANEI? O SARA' UNA FASE SUCCESSIVA ALL'APPROVAZIONE DEL PROGETTO?

Occorrerà inviare tale documentazione prima della sottoscrizione dell'Atto unilaterale d'Obbligo in caso di finanziamento.

In caso di RTS gli allegati 1, 2 e 3 devono essere firmati solo dal soggetto capofila cioè dall'Odf ? Il partner in RTS dovrà sottoscrivere solo l'allegato 4?

Come precisato al par. L) gli allegati 2, 3, 4 devono essere presentati da ciascun componente del costituito o costituendo RTS.

Anche i curriculum dei docenti stranieri in inglese vanno tradotti in italiano?

Non è richiesta la traduzione. Se possibile, sarebbe opportuno allegare al cv una breve sintesi in italiano

Con la presente per richiedervi la seguente informazione. L'ente di formazione può presentare fino ad un massimo di tre progetti . Qualora per un progetto intenda costituire un RTS, ha l'obbligo di presentare anche gli altri due progetti con la stessa RTS?

L'RTS si riferisce alla candidatura nel suo insieme: i diversi componenti insieme costituiscono il soggetto proponente di tutti i progetti proposti.

I curricula ed i documenti del personale possono essere inseriti in un unico file o devono essere separati e inseriti singolarmente?

La procedura informatizzata vi chiederà di specificare e allegare separatamente.

È necessario indicare il numero di stagisti inseriti in stage per ciascuna proposta di partenariato? cioè quanti stagisti ciascuna azienda è disposta ad accogliere?

È una specifica non richiesta, la scelta di riportare il numero o meno resta a discrezione del soggetto proponente.

Si richiede un chiarimento in merito alla compilazione dell'allegato sei. In particolare nella sezione 3 viene richiesto di riprodurre n volte la tabella in base alle unità formative individuate. Ora, nella parte relativa agli obiettivi viene specificato " declinare gli obiettivi di apprendimento in conoscenze e capacità/abilità così come riportate nel RRFP per la figura di riferimento". In realtà se questo è possibile per UC, non lo sarebbe in completo per l'UF, quindi la domanda è la seguente: per ogni uf vanno indicati solo gli obiettivi specifici rispetto al totale di quelli previsti nel RFFP?

Gli obiettivi di apprendimento di ciascuna UF sono esattamente i singoli elementi (capacità/abilità e/o conoscenze) della figura professionale, codificati nel RRFP e che sono oggetto di approfondimento nell'UF stessa, attraverso la declinazione di specifici contenuti formativi.
Per suggerimenti in merito alla progettazione, l'Avviso consiglia la consultazione del “Manuale di supporto alla Progettazione Formativa”, disponibile al link www.sistema.puglia.it/rrfp --> “Progettare per competenze”.

Nel menù a tendina "Allegati" viene riportata anche la voce "Lettera di Stage". A quale documento si fa riferimento? Le adesioni delle aziende per le attività di stage non si dimostrano con l'allegato 5?

L'espressone "lettere di stage" è riferita all'adesione fornita dalle aziende attraverso la sottoscrizione dell'allegato 5.

Nell'avviso pubblico viene riportata la finestra temporale 24-10 al 09-11 mentre sul sito viene riportata dalle ore 12.00 del 24 ottobre 2018 fino alle ore 17.00 del giorno 20 novembre 2018.. Quale è la data che si deve ritenere valida?

SU URP COMUNICA e SISTEMA PUGLIA è STATA PUBBLICATA LA NOTIZIA DELLA DETERMINA DI MODIFICA AL BANDO CON RELATIVA ESTENSIONE DEI TERMINI AL 20/11; LA DETERMINA E' LA N. 1092/2018.

In merito al Bando Nuove figure professionali vorremmo la conferma del fatto che tutte le persone inserite nel percorso formativo devono essere successivamente inserite in stage.

Lo stage è obbligatorio per tutti i frequentanti.

Nel formulario al punto 4.0 (Risorse Umane) è presente una colonna "c.v.". Cosa si deve indicare?

Bisogna indicare se il cv è stato allegato alla procedura.

Vorrei sapere se il titolo del progetto deve obbligatoriamente riportare la denominazione della figura prevista nel Repertorio oppure se nel titolo inseriamo direttamente la figura che si intende formare

E' consentito, nel formulario, dare al progetto una denominazione diversa dalla figura di riferimento. E' importante, tuttavia, mantenere la coerenza con la figura.

In merito alla compilazione del PIANO FINANZIARIO PREVISIONALE AD UNITA’ DI COSTO STANDARD, è possibile avere un chiarimento sulla voce "C03 Supporto ai partecipanti"

La voce C03 - Supporto ai partecipanti, fa riferimento a spese diverse dal viaggio e mobilità, sostenute esclusivamente nello "Stage Fuori Regione/Estero" e rendicontabili A COSTI REALI.
La voce non rientra nel costo standard.

In riferimento alla compilazione dell'allegato 5 con la presente siamo a chiedere : Nel caso di un consorzio che all'interno possiede associazioni di categoria e differenti aziende è necessario preparare per ogni realtà un allegato 5 oppure è sufficiente un unico allegato relativo al consorzio firmato dall'amministratore delegato con poteri di rappresentanza??

Il consorzio è un soggetto a sé stante che può sottoscrivere l'adesione. E' opportuno chiarire tale specificità nel formulario.

Vorremmo un'info in merito alla compilazione dell'allegato n. 5 (Adesione al Partenariato). Viene chiesto di indicare il nome del Progetto. Inseriamo il nome che abbiamo scelto per il progetto o quello relativo alla figura professionale del RRFP?

Le lettere di partenariato devono essere riferite allo specifico progetto, indicato con la figura di riferimento o con la denominazione data dall'ente. L'importante è che sia identificabile lo specifico progetto.

Il bando prevede che i destinatari dei progetti abbiano il requisito: [x] abbiano assolto al Diritto-dovere all'istruzione e alla formazione o ne siano prosciolti. All'interno dei formulari dobbiamo attenerci sempre a tale requisito indipendentemente dalla figura proposta?

Si tratta del requisito minimo di accesso all'Avviso per i destinatari. Oltre a questo occorre poi fare riferimento al requisito di accesso al corso, come stabilito nello standard FORMATIVO relativo alla figura professionale scelta.

Nell'allegato 6 - formulario al paragrafo 3.3. articolazione del percorso in unità formative, nella tabella è indicato solo lo stage fuori regione/estero che nel nostro progetto prevediamo in quota parte; le restanti ore di stage dove le inseriamo dato che non è inserito alcun campo in cui dichiararlo in tabella?

La tabella riepilogativa va compilata specificando le ore di stage in regione e/o fuori regione e/o estero previste dal progetto per i partecipanti. Se al momento non è possibile quantificare le ore per le diverse tipologie sarebbe più opportuno chiarire nella parte discorsiva del formulario.

In "Altre certificazioni" paragrafo 3.6 del Formulario, è possibile prevedere il rilascio di attestati quali ad es.: HACCP, Primo soccorso, Antincendio? Prevedendo nelle UF ore di formazione dettagliate come previsto dalla normativa di riferimento.

Ulteriori contenuti formativi, anche finalizzati a specifiche attestazioni, devono risultare coerenti con la figura professionale e con le specifiche competenze in uscita.

Vorremmo presentare un progetto di 900 ore e appoggiarci per la fase pratica presso un ente di formazione che è accreditato col set minimo. Possiamo procedere con la richiesta di sede temporanea?

Se la sede accreditata di altro ente dovrà essere utilizzata come "laboratorio temporaneo", deve essere indicata in questa fase e la documentazione relativa dovrà essere trasmessa, in caso di finanziamento, prima della sottoscrizione dell'AUO. Non c'è una procedura di "richiesta sede temporanea".

L'avviso a pag 14 parla della stipula di un accordo di partenariato territoriale socio-economico..Quindi dobbiamo predisporre un documento firmato da tutti in cui i soggetti che aderiscono manifestano la volontà di condividere azioni finalizzate alla realizzazione del progetto???? e magari allegare gli allegati 5 per ciascuno???

IN QUESTA FASE E' SUFFICIENTE CARICARE NELLA PROCEDURA L'ALLEGATO 5 DI CIASCUN PARTNER.

Nella tabella dei requisiti al punto 4 parlate di "Premialità in caso di corso riferito a Figura Professionale Nuova o Modificata..". Cosa significa? Che possiamo scegliere una figura non contemplata nella tabella B?

E' possibile proporre un corso riferito ad una qualsiasi delle figure presenti nei settori individuati dall'Avviso.
Tuttavia laddove il progetto afferisca ad una delle figure di cui alla tabella B dell'Avviso stesso, è previsto un punteggio premiale di 5 punti in fase di valutazione.

Se la durata dello stage in occasione di tali percorsi all'interno del progetto "nuove figure professionali", le ore di tirocinio corrispondono ad un massimo del 40% di ore del progetto? Dunque se un corso ha la durata di 600 ore, la durata del tirocinio deve essere massimo di 240 ore?

Le ore di stage sono riportate negli standard formativi afferenti alle diverse figure. A tal proposito si riporta un estratto del paragrafo G dell'Avviso: Standard dei percorsi - Per la durata, la percentuale di ore stage, i requisiti di accesso degli allievi, le caratteristiche dei docenti, e’ obbligatorio il rispetto degli standard formativi generali, così come definiti con l’Atto Dirigenziale n. 1395 del 20/12/2013 e agli eventuali standard formativi specifici, laddove presenti in calce alla scheda della figura scelta (ad es. esiste uno standard specifico per le figure di assistente familiare, assistente familiare all’infanzia, maestro di danza, ecc).

Ho letto nel bando che "La procedura sarà attivata a partire dalle ore 12:00 del giorno 24/10/2018 fino alle ore 12.00 del giorno 09/11/2018" questo però per quanto riguarda gli enti, suppongo. Personalmente rientrerei nei prerequisiti d'accesso a questo "programma", vorrei però sapere, anche indicativamente, il periodo in cui questo progetto avrà inizio (inteso come effettiva frequentazione dei corsi da parte degli "alunni"). - C'è un limite di iscrizioni (per corso)/graduatorie a cui attenersi? - A chi posso rivolgermi per aggiornamenti e/o ulteriori dettagli? In attesa di un Vostro riscontro vi auguro una buona giornata.

Al momento la procedura è aperta agli organismi formativi accreditati che proporranno i corsi.
La Regione valuterà le proposte pervenute ed adotterà una graduatoria finale. Non è possibile ipotizzare adesso quali corsi saranno proposti e quali finanziati, né in quali province.
Di tutto ciò sarà data informazione sempre tramite il portale sistema Puglia entro la fine dell'anno.

Gli organismi formativi, i cui progetti saranno finanziati, dovranno dare pubblicità dei corsi in partenza e reclutare i partecipanti (massimo 20 per corso) tramite selezione.
E' opportuno continuare a monitorare il sito www.sistema.puglia.it per ulteriori aggiornamenti.

Le unità di competenza devono essere necessariamente strutturate per 70 ore?

No, tale specifica non attiene ai corsi di qualifica, bensì ai corsi brevi a catalogo.

In riferimento all'Avviso sono a richiedere quanto segue: 1. PARTENARIATO TERRITORIALE SOCIO ECONOMICO: Qualora uno dei soggetti partner fornisca attività di docenza, per i quali è previsto un riconoscimento economico, è necessario attivare un RTS o è sufficiente la presenza del soggetto all'interno del partenariato? 2. NUMERO DICHIARAZIONI PARTENARIATO: il numero massimo di 10 lettere di adesione si intende sul singolo progetto o sulla complessiva istanza di candidatura? se ad esempio presentiamo 2 progetti, possiamo avere 10 lettere per singolo progetto? 3. ALLEGATO 4 DICHIARAZIONE IMPEGNO RTS: nel format non è presente la possibilità di indicare il titolo del progetto, pertanto vorremmo sapere se tale dichiazione fa riferimento al singolo progetto o all'istanza di candidatura nel suo complesso? 4. E' possibile firmare SOLO digitalmente gli allegati 4 e 5 oppure sono necessarie le firme autografe?

1. Non è necessaria la partecipazione in RTS.
2. Il numero di adesioni è riferito ai singoli progetti
3. L'RTS si riferisce alla candidatura nel suo insieme: i diversi componenti insieme costituiscono il soggetto proponente di tutti i progetti proposti.
4) La firma digitale ove prevista sostituisce le firme autografe.

1) Se lo stage all'estero può essere per un numero di ore parziale rispetto al totale delle ore previste per lo stage 2) se è prevista per il partener di stage all'estero una dichiarazione/accordo/allegato diverso rispetto a quello previsto per i partner territoriali di stage (allegato 5)

Lo stage all'estero può essere anche per un numero parziale di ore.
Anche per questi partenariati è prevista la sottoscrizione dell'allegato 5 che, eventualmente può essere accompagnato da una traduzione.

Nell’A.P. al punto E) SOGGETTI AMMESSI ALLA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI, al comma 4 si parla di ulteriori sedi “complementi temporanei”, cosa si intende precisamente per “complementi temporanei”? Qualora un OdF intenda svolgere l’intera attività progettuale in una provincia diversa da quella presso la quale è accreditato, è sufficiente fittare l’aula di un OdF accreditato nella provincia di interesse?

Qualora un OdF intenda svolgere l'attività progettuale in una provincia diversa da quella presso la quale è accreditato, può avvalersi delle strutture di un altro OdF accreditato nella provincia di interesse.

I laboratori temporanei (ai sensi delle disposizioni regionali in materia di accreditamento), sono quelli necessari per il progetto e utilizzabili per la sola durata dell'attività relativa allo stesso; devono essere individuati in questa fase e la documentazione relativa va trasmessa in caso di finanziamento prima della sottoscrizione dell'AUO.
Possono essere individuati tra soggetti esterni al sistema di accreditamento regionale.
Non seguono pertanto l'iter classico dell'accreditamento.

Se il laboratorio a complemento temporaneo, non già accreditato, dovesse essere parte di un Istituto Scolastico Statale, quale documentazione è necessario produrre?

In ogni caso, in caso di finanziamento del progetto e prima della sottoscrizione dell'AUO, quella prevista nell'Avviso (paragrafo P) OBBLIGHI DEL BENEFICIARIO).

Nell'elaborazione del nostro piano formativo abbiamo stipulato degli accordi con imprese che hanno sede in altre regioni per dare ai destinatari del corso la possibilita' di svolgere il periodo di stage fuori dalla Puglia. Nel caso in cui dovessimo risultare vincitori ma nessuno dei corsisti volesse cogliere tale opportunità avremmo problemi rispetto a quello che dichiariamo in fase di presentazione dell'istanza?

Tale fattispecie potrà essere oggetto di analisi di eventuale variazione al progetto in fase di gestione anche sulla base delle specifiche che saranno poste nell'atto unilaterale d'obbligo.

In riferimento al limite posto dal bando al punto 10 del paragrafo L) rispetto alle dichiarazione di intenti di ciascun partner di progetto che dovrà far parte dell'accordo di partenariato vorremmo sapere come comportarci nel caso in cui tali lettere eccedano il numero di 10 in quanto tali lettere coinvolgono anche le aziende che accettano stagisti e forniscono opportunità di assunzione oltre agli stakeholder istituzionali e gli eventuali componenti l'ATS.

Con Ad n. 1092 del 15/10/2018 è stata apportata apportato una modifica al bando escludendo dal numero massimo di 10 le lettere di adesione di aziende per gli stages.

Nell'elenco delle figure professionali è presente la figura di "operatore per la preparazione di pasti per diete speciali" della durata di 600 ore. Ma i percorsi per operatore non dovrebbero essere di 900 ore? O la figura non si riferisce ad un operatore ma a un tecnico?

Il refuso è stato corretto con l'AD n. 1092 del 15/10/2018.

E' possibile fare un partenariato (RTS) con un'azienda che è interessata a prendere i partecipanti in Stage ed anche ad erogare la docenza? E' possibile fare un partenariato (RTS) con un'associazione culturale che da statuto ha l'erogazione di docenze in ambiti particolari, oggetto del corso?

E' possibile fare un RTS con qualunque soggetto, l'importante è che il capofila sia l'organismo formativo accreditato e siano descritti nella candidatura i diversi componenti RTS ed i relativi ruoli
Il partenariato (nell'accezione data nell'Avviso) è 'insieme dei soggetti pubblici e/o privati che supportano a vario titolo il progetto pur non facendo parte dell'RTS.

è possibile ricevere il formato word degli allegati?

Sono in fase di pubblicazione su Sistema Puglia.

Per i partenariati all'estero è previsto un allegato in lingua inglese?

Il format è l'allegato 5, se il soggetto proponente lo ritiene può esserne allegata anche una traduzione

Alla pag. 6 e 7 del presente bando si evince che le azioni formative devono essere inerenti a Figure Professionali presenti nei settori relativi alla Tabella A, all'interno della quale c'è il settore "Informatica" per il quale sono stati stanziati € 500.000 di finanziamento come si evince dal punto I(risorse disponibili) pag 16. Senonché nella tabella B (Elenco nuove figure) non c'è nessuna figura afferente al settore Informatico. Si richiedono delucidazioni in merito.

La tabella B del bando elenca esclusivamente le figure nuove o modificate dal 2014.
La proposta afferente ad una di queste darà luogo al punteggio di premialità.
E', invece, ammissibile qualsiasi proposta formativa correlata ad una qualsiasi delle figure attualmente presenti nel RRFP nei settori indicati (esclusivamente in quelli).

1)Lo stage prevede una durata minima o massima rispetto al totale delle ore di progetto? 2) E' possibile che l'ente proponente ospiti in stage uno o più allievi al termine della fase d'aula? 3) E' previsto un computo massimo di ore di visite guidate presso aziende partner?

1) Le ore di stage sono riportate negli standard formativi afferenti alle diverse figure.A tal proposito si riporta un estratto del paragrafo G dell'Avviso: Standard dei percorsi
Per la durata, la percentuale di ore stage, i requisiti di accesso degli allievi, le caratteristiche dei docenti, e’ obbligatorio il rispetto degli standard formativi generali, così come definiti con l’Atto Dirigenziale n. 1395 del 20/12/2013 e agli eventuali standard formativi specifici, laddove presenti in calce alla scheda della figura scelta (ad es. esiste uno standard specifico per le figure di assistente familiare, assistente familiare all’infanzia, maestro di danza, ecc).
2) Lo stage deve essere svolto presso aziende o altri soggetti operanti nel settore di riferimento, esterni al soggetto proponente.
3) Non è previsto un limite massimo di ore dedicate alle visite guidate, tuttavia tale attività pratica non può sostituirsi allo stage o all'attività laboratoriale.

Con la presente siamo a chiedere una specifica circa la possibilità di dotarsi laboratori esterni per la realizzazione delle attività didattiche. Se l'ente volesse realizzare un corso di pizzaiolo potrebbe accreditare ad esempio i locali di una pizzeria che rispondano ai requisiti di sicurezza, agibilità e accessibilità dove realizzare le ore di laboratorio previste dal progetto?

Sono consentiti laboratori temporanei esterni al sistema di accreditamento, necessari per il progetto e utilizzabili per la sola durata dell'attività relativa all'avviso in oggetto; devono essere individuati in questa fase e la documentazione relativa (rif. paragrafo P dell'Avviso) va trasmessa, in caso di finanziamento, prima della sottoscrizione dell'AUO. Non seguono pertanto l'iter classico dell'accreditamento.

è possibile presentare un progetto con questa sola azienda, ovvero una sola dichiarazione di intenti conforme all’ allegato 5

Il partenariato socio economico deve essere composto da almeno soggetto esterno al soggetto proponente e avvalorato dall'allegato 5.

In riferimento al punto E) dell'Avviso 5/FSE/2018 "Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti" , si chiede se un organismo accreditato, già partner di un RTS, può essere soggetto partner del partenariato territoriale socio-economico presentato da un altro organismo di formazione accreditato, attraverso la sottoscrizione della dichiarazione di intenti conforme all'allegato 5.

L'ipotesi proposta non è esclusa dall'avviso.

Al paragrafo G2 dell'Avviso, nella sezione "Risorse umane", si fa riferimento ad una "specifica risorsa umana competente in progettazione per competenze". Potreste cortesemente esplicitare i requisiti e le caratteristiche minime di questa figura?

Date le caratteristiche dell'avviso, viene richiesta l'individuazione di una risorsa responsabile della progettazione e valutazione per competenze. Pur non essendo precisati i requisiti minimi per questa figura, viene richiesto che la stessa sia in grado di svolgere l'attività di progettazione per competenze, di assicurare adeguate misure di valutazione degli apprendimenti in itinere e di accertamento finale delle competenze acquisite.

Possiamo prevedere, all’interno della fase di stage, lo stage cognitivo con le modalità di visita guidata fuori regione (stage interregionale)? In caso positivo, dobbiamo produrre l’allegato 5, o è sufficiente formalizzare successivamente all’eventuale approvazione del percorso, nella consapevolezza che già in fase progettuale sono stati presi accordi telefonici con le aziende interregionali ospitanti?

L'Avviso prevede l'individuazione già in fase di proposta progettuale delle aziende che ospiteranno gli stages. Tale collaborazione dovrebbe essere formalizzata con il relativo allegato 5.

Sarà previsto un numero massimo di caratteri nella compilazione dei vari pannelli della procedura telematica? Se si, quanti? Così almeno possiamo già procedere alla scrittura del progetto, atteso che i tempi per la compilazione telematica saranno molto ristretti.

Il formulario va compilato extra procedura e allegato; pertanto, non è prevista la compilazione di pannelli afferenti ai contenuti dell'allegato 6, né è previsto un numero massimo di caratteri.

In riferimento all'Avviso 5/FSE/2018 , alla pag. 21, paragrafo L, punto 9, è scritto che: ...ciascuna candidatura dovrà essere corredata da: 1. formulario di progetto 2. curricula 3. dichiarazioni di intenti (conforme all'Allegato 5), di ciascun partner di progetto che farà parte dell'accordo di partenariato territoriale socio-economico....; è consentito allegare massimo 10 lettere di adesione. Alla luce di quanto sopra riportato, si pone il seguente quesito: In relazione al punto 3, nel conteggio delle 10 lettere di adesione sono comprese sia quelle sottoscritte dalle aziende per l'accoglimento stage sia quelle sottoscritte dal "partenariato istituzionale" (ad. esempio Università, Associazioni di Categoria, Assessorati, Enti certificatori, ecc...)? Se sì, anche per il partenariato "istituzionale" bisognerà utilizzare il format conforme all'Allegato 5?

L'allegato 5 va proposto anche con riferimento al partenariato istituzionale; con AD n. 1092 del 15/10/2018 è stata apportata una modifica al bando escludendo dal numero massimo di 10 le lettere di adesione di aziende per gli stage.

Con riferimento all'Avviso n.5/2018, si chiede se un Ente formativo accreditato può tuttavia utilizzare, per lo svolgimento delle attività d'aula, la sede di un altro Ente di Formazione accreditato, senza comunque ricorrere all'associazione in ATS.

L'ipotesi proposta non è esclusa dall'avviso.

Le attività di Stage possono essere previste anche in aziende e/o istituzioni che si trovano fuori dal territorio regionale?

Si, con lettera d'intenti a supporto.

Nel formulario, alla tabella 3.3 è da descrivere l'articolazione del percorso indicando le ore di formazione e le ore di stage fuori regione. Considerando che gli allievi potrebbero accedere in parte allo stage fuori regione e in parte allo stage presso le aziende sul nostro territorio, come andrebbe compilata la tabella?

La tabella riepilogativa va compilata specificando le ore di stage in regione e/o fuori regione previste dal progetto per i partecipanti. Se al momento non è possibile quantificare le ore per le diverse tipologie sarebbe più opportuno chiarire nella parte discorsiva del formulario.
Premesso che, l'opportunità di garantire a tutti l'attività di stage fuori regione/estero andrebbe garantita a tutti i partecipanti, ai fini dell'avviso occorre in questa fase definire i partenariati. Successivamente, in caso di finanziamento del progetto si potrà dare dimostrazione della diversa dislocazione territoriale degli stage e dei relativi costi.

Condividi linkedin whatsapp

Per maggiori informazioni

Consulta il Burp Consulta il BURP

Sezione Formazione Professionale Formazione Professionale

Responsabile di procedimento

Anna Lobosco (sino alla pubblicazione della graduatoria)

Sezione Formazione Professionale 0805404400

Sezione Formazione Professionale a.lobosco@regione.puglia.it

Responsabile di procedimento

Christian Cavallo (dopo la pubblicazione della graduatoria)

Sezione Formazione Professionale christian.cavallo@regione.puglia.it

Responsabile di azione

Gianna Elisa Berlingerio

Sezione Formazione Professionale 0805404042

Sezione Formazione Professionale ge.berlingerio@regione.puglia.it

Per ulteriori informazioni scrivere a servizio.formazioneprofessionale@regione.puglia.it.